ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

In occasione della Giornata nazionale degli Alberi 2020, il WWF Sicilia Nord Occidentale pubblica qui un documento presentato dal Prof. Giuseppe Barbera già nel 1984 sulle alberature stradali a Palermo. Lo studio è stato pubblicato nel libretto di presentazione del “3° corso di ecologia siciliana” una serie di conferenze organizzate dal WWF Sicilia Occidentale nel […]

Continua

Abbiamo appreso con enorme disappunto che è stato capitozzato radicalmente il magnifico ficus del prato del Foro Italico e non riusciamo a capire le motivazioni di tale decisione. Un intervento così radicale presuppone una sola precondizione, che l’albero era irrimediabilmente pericoloso, secondo il vigente regolamento verde pubblico articoli 30 e 31. Da quello che ricordiamo di tale […]

Continua

Dopo 7 anni si rinnova un massiccio e radicale taglio di alberi nella ex Villa Turrisi. Il WWF ha chiesto ai diversi enti interessati del Comune una verifica sulla correttezza dell’intervento in atto alla luce dei vincoli esistenti su questa area e del regolamento Comunale sul verde urbano. A seguire la lettera : All’Assessorato all’Ambiente […]

Continua

RELAZIONE TERZA USCITA PROGETTO WWF PALERMO PER LA CONOSCENZA DEL FIUME ORETO Le sorgenti del Sant’Elia – Alto Oreto Relazione terza uscita progetto WWF Palermo x conoscenza fiume Oreto di Giuseppe Casamento Il terzo evento programmato nel progetto WWF per la conoscenza del fiume Oreto si è regolarmente svolto domenica scorsa 16 marzo. La partecipazione […]

Continua

Mercoledì 20 febbraio presentazione dell’iniziativa e Giovedì 21 una giornata di festa con la messa a dimora di numerosi alberi donati dai cittadini per abbellire il viale principale del Parco. L’Associazione Parco Uditore – U’Parco e l’Associazione Antimafie “Rita Atria”, con il partenariato del Corpo Forestale della Regione Siciliana, dell’Associazione Libera, WWF Palermo, AGESCI, l’Istituto […]

Continua

VENERDÌ POMERIGGIO 17 GIUGNO DEDICATO A LUPARELLO. Questo Fondo corre gravi rischi per due motivi: vi dovrebbe sorgere il futuro centro direzionale per accorpare in un unico punto tutti gli assessorati regionali e dovrebbe essere attraversato dalla futura tangenziale interna. Questo comporterebbe uno stravolgimento del territorio attraversato dalle strade di collegamento del Centro direzionale con […]

Continua