ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

MOBILITA’: Adozione del Piano Generale del Traffico Urbano di Palermo

traffico_vialibertaLettera con la quale le associazioni sollecitano l’Amministrazione Comunale alla rapida approvazione del Piano generale del Traffico Urbano PGTU.


Scarica il Doc: Lettera_def_associazioni_PGTU_maggio 2011


 

Mobilita Palermo
Palermo Ciclabile
WWF Palermo

All’Assessore al Traffico
Dr Mario Milone
Piazza della Pace 7
90139 Palermo

Al Servizio Traffico
Via Ausonia 69
90146 Palermo

Le scriventi Associazioni prendono atto che, finalmente e dopo anni di studi e attese, con deliberazione n. 36 del 04/05/2011 della Giunta Comunale, pubblicata presso l’Albo Pretorio, è stato adottato il PGTU.

Facciamo presente che la normativa in materia prevede che il PGTU si occupi con immediatezza di intervenire sulla circolazione in città per ridurre gli effetti dell’eccessivo traffico, misurato sia dagli sforamenti dei livelli minimi degli inquinanti previsti dalla legge (PM10, Benzene, ecc.) che dalle stesse difficoltà di circolazione che penalizzano il servizio pubblico e la mobilità “debole”.

Infatti la stessa normativa prevede che il PUT venga sottoposto a revisione da parte del comune ogni due anni per verificare l’efficacia delle misure adottate e migliorarle al fine di raggiungere gli obiettivi minimi per la tutela della salute dei cittadini.
Le scriventi associazioni, pur non condividendo tutte le proposte contenute nei corposi documenti costituenti il Piano (come per esempio la scelta come unico asse di scorrimento del Viale della Regione Siciliana, la mancanza di un asse di scorrimento fra il Porto e il Viale suddetto, la definizione delle nuove strade di interquartiere troppo estesa e foriera di troppe concessioni alla sosta privata, ecc.) ritengono la sua adozione da parte del Consiglio Comunale un atto urgente al fine di finalmente dotare la città di uno strumento indispensabile per una corretta pianificazione degli interventi in tema di mobilità, abbandonando gli interventi non programmati finora adottati.

Invitiamo l’Amministrazione a predisporre fin da subito i Progetti Attuativi che richiedono meno risorse economiche e che si rivolgono alla difesa della mobilità debole: bambini, disabili, pedoni, ciclisti. Liberare i marciapiedi della città, gli scivoli e le piste ciclabili dalla invadenza delle auto e delle moto, che usano regolarmente i marciapiedi per “dribblare” sensi unici e traffico bloccato e che impediscono alle mamme con i passeggini e ai disabili di potersi muovere senza correre rischi, è un doveroso segno di civiltà.

Numerosi sono stati i suggerimenti inviati negli ultimi anni all’Amministrazione dalle scriventi associazioni ed in particolare vogliamo ricordare le proposte contenute nel documento “Interventi prioritari per una Palermo ciclabile” regalato dal Coordinamento Palermo Ciclabile-Fiab all’attuale Amministrazione.

In attesa di un cortese riscontro porgiamo distinti Saluti

Palermo 30 maggio 2011

Per le Associazioni
Giuseppe Casamento
Presidente WWF Palermo

WWF Palermo Via Archimede 56 – 90139 Palermo
fax 091 3809837 – palermo@wwf.it

Mobilita Palermo comitato@mobilitapalermo.org

Coordinamento Palermo Ciclabile-Fiab Via A. Pecoraio, 2 – 90144 Palermo
palermociclabile@yahoo.it

Lascia un commento

Your email address will not be published.