MOBILITA’: ARRIVATO IL TRAM A PALERMO !

Dopo circa cinque anni dal via ai lavori per la realizzazione della prima linea, il primo tram arriva a Palermo, ma trova le opere ancora fortemente in ritardo. E intanto altri sedici tram sono pronti nelle officine austriache in attesa di essere trasportati nella nostra città.

Mercoledì 18 maggio è sbarcato a Palermo con una nave Tirrenia il primo dei 17 tram che dovranno circolare sulle linee 1 e 2. Un desiderio che si avvera dopo quasi quindici anni dall’approvazione del primo Progetto della Giunta Orlando. Ne siamo lieti e diamo atto a questa amministrazione di non essersi fermata di fronte a diversi ostacoli: la necessità di abbandonare il primitivo progetto della linea Calatafimi per la bocciatura del Genio Civile e il progetto della nuova linea 3 CEP-Stazione Notarbartolo; la difficoltà di mantenere i finanziamenti e la prima gara andata deserta nel 2003.

Solo nel 2005 i lavori vengono appaltati al Consorzio di imprese “SIS” e i lavori per tutta la rete dovevano, secondo il programma, terminare nel 2010. Invece il primo tram è stato in attesa di essere trasportato a Palermo circa un anno nelle officine austriache; a Palermo ancora oggi non ha trovato il deposito e la linea pronte per le prove, che dureranno oltre un anno: se va bene inizierà le prove solo il prossimo anno e metteremo in esercizio solo un primo tratto della linea 1 a fine 2013. Nel frattempo la ditta vuole consegnare gli altri sedici tram già pronti, che saranno nel deposito di Roccella.

I ritardi in questo tipo di opere sono fisiologici, ma l’enormità dei nostri ritardi è difficilmente riscontrabile in altre realtà: oggi non sappiamo ancora quando avremo le due linee completate e quando si inizierà a costruire la terza linea. Non difficile prevedere che passeranno altri lustri, e altre spese non previste, per vedere le tre linee funzionanti.
Intanto oggi godiamoci questo tram come se stessimo ancora sognando, perché non è ancora una realtà: i tramo sono mezzi di trasporto fatti per circolare e non per tenerli anni fermi nei depositi.

Per avere informazioni sulle tre linee (costi, programma, percorsi, ecc.) leggi il documento distribuito dal sindaco durante la conferenza stampa del 30 dicembre 2005 al link documenti-mobilità di questa pagina.

Mentre per avere notizie sullo stato dei lavori visita il sito www.mobilitapalermo.org

Rispondi