AREA A VERDE DELLA EX VILLA TURRISI

Ancora una risposta evasiva alla nostra richiesta di rispettare la nostra proposta approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale.

Come ricorderete (leggete la nostra proposta in “documenti” ) il WWF insieme a Legambiente ha chiesto nel maggio 2006 la destinazione a Parco Pubblico dell’area di verde agricolo della ex Villa Turrisi di Via Leonardo da Vinci, proposta questa accolta favorevolmente dalla Soprintendenza il 29 novembre 2007 per la presenza di un filare di cipressi di valore storico e culturale e poi approvata all’Unanimità dal Consiglio Comunale del 3 settembre 2008. Il Consiglio aveva demandato agli Uffici la predisposizione del la variante urbanistica finalizzata ad accogliere la nostra proposta.

Ebbene, solo dopo un nostro recente sollecito, l’Ufficio Urbanistica del Comune ci comunica che la richiesta del Consiglio non può essere esaudita con una proposta di variante al PRG vigente, ma che essa si configura come una opera pubblica da inserire nel Piano triennale d’investimenti del Comune.

Naturalmente si dice d’accordo nella destinazione d’uso così come configurata ove l’opera venisse progettata e finanziata.

Da tenere presente che gli uffici del Comune competenti nella progettazione delle opere pubbliche sono nello stesso edificio di quelli dell’urbanistica e solo qualche piano più in alto. Non solo la lettera di risposta non è stata indirizzata alle Opere Pubbliche, ma i tecnici dei due uffici neanche si sono incontrati.

Insomma la burocrazia comunale è incapace di affrontare un problema con l’obiettivo di dare una risposta logica; la risposta è in perfetto stile burocratese: non è mia competenza e altro non so.

Noi non staremo ancora ad aspettare.

Rispondi