Caretta Caretta Spiaggiata il 1 Maggio a Villagrazia di Carini, il WWF interviene immediatamente mobilitando gli attivisti

Nella giornata di ieri 1 maggio nel litorale di Villagrazia di Carini si è spiaggiata una tartaruga marina della specie protetta Caretta Caretta.

Alcuni gitanti che hanno assistito allo spiaggiamento hanno immediatamente avvisato il Presidente della Associazione WWF Sicilia Nord Occidentale Pietro Ciulla che si è prodigato ad avvisare alcuni attivisti disponibili nelle vicinanze.

Il nostro Maurizio Prinzi insieme ai militari della guardia costiera di Terrasini, nel frattempo anch’essi intervenuti, si sono recati immediatamente sul posto del ritrovamento e hanno constatato gravi lesione al carapace della Caretta Caretta che è stata presa in consegna dal comandante Stefano Lamanna della capitaneria di porto di Terrasini.

In serata sempre grazie agli attivisti e simpatizzanti del WWF ci si è adoperati affinché l’animale venisse immediatamente visitato da un veterinario specializzato.

Infatti Francesco Tocco, Ciccio Kayak per gli amici, un amante della natura ed ambientalista di Terrasini, nonché simpatizzante del WWF si è recato alla guardia costiera per vedere di presenza la tartaruga e, accorgendosi della gravità della situazione, ha avvisato il WWF stesso.

Quindi tramite il Centro di Primo Soccorso per tartarughe marine AMP Isole Egadi di Favignana abbiamo rintracciato il veterinario dello stesso centro che fortunatamente opera in zona Carini, Paolo Arena, tra l’altro presidente del circolo Legambiente di Isola delle Femmine.

Nonostante la festività Paolo si è recato a dare un primo soccorso per verificare le condizioni generali della sfortunata tartaruga che è una femmina adulta/subadulta di circa 25 anni, non presenta targhette ed ha una lesione importante e completa del carapace con parziale compromissione ipsilaterale dei polmoni. La lesione è vecchia di giorni, probabilmente causata dalle eliche di motori marini. Lo stato di nutrizione nonostante tutto è discreto.

Quindi nella giornata di oggi 2 maggio verrà trasferita al centro di recupero di pertinenza ovvero l’istituto zooprofilattico di Palermo.

Il WWF ringrazia tutti i soci e i simpatizzanti che si sono prontamente mobilitati, in particolare la Guardia Costiera di Terrasini. Seguiremo l’iter e l’evoluzione della povera Caretta Caretta e ci auguriamo al più presto il suo rilascio in mare.

Pietro Ciulla
Presidente WWF Sicilia Nord Occidentale

Foto di Maurizio Prinzi e Francesco Tocco

(video di Francesco Tocco)

Rispondi