Territorio: nota su approvazione PRUSST consiglio comunale Palermo

Palermo, 08.04.2013

Al Presidente del Consiglio comunale
Salvatore Orlando

e p.c.

All’Assessore alla trasparenza e partecipazione
Giusto Catania

Al Presidente della Commissione urbanistica
Alberto Mangano

Ai capi gruppo del Consiglio Comunale
PALERMO

OGGETTO: Prossima approvazione dei P.R.U.S.S.T.

Sig. Presidente,
siamo a conoscenza che all’o.d.g. del Consiglio comunale figura l’approvazione delle nuove proposte dei P.R-U.S.S.T presentate a seguito dell’avviso del 20.08.2006, per il reperimento di nuove iniziative private.

Dal lungo elenco delle oltre cento proposte, che abbiamo potuto esaminare solo dai titoli, si intravedono infatti interventi che per quantità, estensione ed obiettivi condizionano sostanzialmente il futuro della città, pregiudicando fin da ora I’assetto complessivo dello sviluppo urbano e rendendo inefficaci le politiche ambientali e di riqualificazione urbanistico – architettonica di qualità annunciate con le ,’direttive generali per la formazione del nuove P.R.G.” rese note dall’Amministrazione comunale nello scorcio dello scorso anno.

Sono infatti previsti nuovi insediamenti alberghieri, residence e centri commerciali, parcheggi sotterranei e soprelevate, spesso in verde agricolo e in aree soggette a vincoli idrogeologici e paesaggistici, in conflitto con le intenzioni delle direttive generali, che si propongono con un “piano del verde” il blocco di ogni ulteriore erosione del patrimonio agricolo residuato intorno alla città.

Trattandosi poi di proposte e di relativi pareri che rimontano a svariati anni addietro, occorre verificarne la compatibilità attuale con gli strumenti urbanistici in itinere o in corso di adozione (come il piano urbano del traffico).

Fermo restando che le sottoscritte associazioni sono favorevoli all’iniziativa privata, ma soltanto se questa si innesta e realizzi parte di una pianificazione generale organica della città e condivisibile a tutti i livelli.

Per le predette motivazioni, le sottoscritte associazioni, in virtù anche dei principi della “partecipazione” e della “collaborazione” che vogliono caratterizzare I’attuale Amministrazione della città (vedi anche “Modifiche Statuto comunale” in via di presentazione alla stampa), chiedono di essere ascoltate, per presentare le proprie osservazioni sul programma in oggetto, prima che il C.C. proceda alla sua approvazione.

Forum delle associazioni

WWF palermo

comitato di cittadini per il bene collettivo

Rispondi