ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

EARTH HOUR 2013 A PALERMO IL 23 MARZO

Vi aspettiamo tutti in Piazza Pretoria dalle 20:30 alle 21:30 con le luci della Piazza spente.

Come ogni anno il WWF si appresta celebrare l’Earth Hour, la giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sulle conseguenze del cambiamento climatico in atto.

La mobilitazione mondiale del WWF per la lotta al cambiamento climatico e per un futuro sostenibile, ha visto l’anno scorso la partecipazione di oltre 2 miliardi di persone in 6.500 città del Mondo: hanno aderito la cifra record di 400 comuni, con spegnimenti e attività di sensibilizzazione su tutto il territorio italiano, dal piccolo centro per arrivare ai grandi capoluoghi.

Il cambiamento climatico – una delle più gravi crisi globali che il mondo si trova ad affrontare, che nel 2012 ha visto la riduzione massima della banchisa artica estiva, che ha contribuito alle drammatiche siccità, alluvioni e fenomeni meteorologici estremi che stanno devastando il pianeta e che promette di trasformare il 2013 in uno degli anni più caldi di sempre – sta minacciando in modo sempre più rapido e violento ecosistemi, specie e la vita di milioni di persone. Ed è dovuto principalmente alle attività umane, con emissioni globali in costante aumento e la concentrazione di CO2 nell’atmosfera che nel gennaio 2013 ha raggiunto la cifra record di 395 parti per milione. Un allarme oggi condiviso non solo dagli ambientalisti ma anche da autorevoli scienziati e organismi internazionali come la Banca Mondiale, l’Agenzia Internazionale per l’Energia, il World Economic. L’Ora della Terra WWF è il più potente strumento mai nato per coinvolgere il mondo intero, a tutti i livelli della società, nel cambiamento di cui la vita sul pianeta e il nostro futuro hanno bisogno.

Il WWF Italia ha chiesto ai Comuni Italiani ed ad altre Istituzioni di aderire all’evento e molti Comuni spegneranno per l’occasione alcuni monumenti simbolo del loro territorio.

A Palermo, per quel giorno e quell’ora il Comune spegnerà le luci di Piazza Pretoria e il WWF Palermo, nell’occasione, darà luogo ad una manifestazione con la partecipazione attiva di artisti vari che si esibiranno con canti, balli e recitazioni.

Invitiamo tutti a partecipare all’evento, portando, se si possiedono, luci “a basso consumo” quali lampadine a led alimentate a pila o meglio ancora a manovella.

Non siamo contro l’energia elettrica, importantissima e indispensabile, ma questa forma di energia:

deve essere prodotta nel modo meno impattante possibile per l’ambiente (eolico, fotovoltaico, idroelettrico ecc …)
d

eve essere utilizzata con il minor spreco possibile e quindi usando (il consumatore) e producendo (imponendo ai produttori) led, lampade a basso consumo, utilizzatori ad alta efficienza ecc …

si deve fare attenzione anche agli sprechi accessori, per esempio per l’uso sporadico delle lampadine portatili sarebbe più saggio usare quelle a manovella anziché quelle a pila che all’occorrenza si trovano scariche, si buttano e, oltre al danno economico si creano inutilmente rifiuti pericolosi

Occorre sfidare il mondo a intraprendere, anche e soopratutto dal Comune di Palermo, azioni sostenibili per ridurre la propria impronta sul pianeta, come evitare gli sprechi di energia, adottare un’alimentazione sostenibile o ridurre l’utilizzo dell’automobile scegliendo bici e mezzi pubblici, non cadere vittime dell’esasperante continuo stimolo a consumi inutili ed eccessivi.

Avere la consapevolezza che anche individualmente si può fare qualcosa perché milioni di piccole iniziative individuali verso modi di vita virtuosi concorrono a grandi risparmi collettivi.

Earth Hour: un nuovo modo di vedere la vita !

Lascia un commento

Your email address will not be published.