Escursione: MONTE PELLEGRINO VALLE DEL PORCO E ZUBBIO DELLA PERCIATA

Escursione Domenica 5 Marzo 2017 a Monte Pellegrino, la Valle del Porco e Zubbio della Perciata  – Comune di Palermo

 

 

Guida: Prof. Cipriano Di Maggio, docente di geomorfologia all’Università di Palermo.

Referente escursione: Pino Casamento 349 1597344

Riferimento per gli appuntamenti: Pietro Ciulla 338 1864718

< Iscriviti al Gruppo WhatsApp

Difficoltà: media (E)

Lunghezza del percorso: ad anello 12 km circa

Tempo di percorrenza: 5/6 ore escluso le soste

Tipo di suolo: stradella sterrata, sentiero, tratto di terreno naturale. 

Dislivello: Q/q=427/65 (collina)

Partenza: Appuntamento alle ore 08.15 a Piazza Niscemi, partenza alle ore 08.30, ritorno a Piazza Niscemi alle ore 16.30 circa.

Mezzi: non sono previsti spostamenti in auto.

Spese di viaggio: Non previste

Colazione: Al sacco, a carico di ogni partecipante (non dimenticare la provvista d’acqua).

Attrezzatura e Abbigliamento: Abbigliamento adatto alla stagione.

Sono necessari scarponcini da escursionismo senza i quali non si potrà partecipare all’escursione.

 



Meteo Palermo


Descrizione del percorso:

Percorso:

Piazza Niscemi, Palazzina Cinese, Parco della Favorita, Bosco Niscemi, Scuderie Borboniche, Valle del Porco, Gorgo di Santa Rosalia, Altopiano di Monte Pellegrino, Cozzo della Mandra, Costa Finocchiaro, Zubbio della Perciata, Ciglio N (affaccio su Addaura), Gorgo Rosso, Pizzo di Mezzo, Scala della Rufuliata, Cancello Giusino, Parco della Favorita, Ulivo millenario, Fontana d’Ercole, Palazzina Cinese, Piazza Niscemi.

Nota sul terreno:

L’escursione si svolge principalmente su comode stradelle sterrate (Parco della Favorita e Altopiano di Monte Pellegrino) e su più impegnativi sentieri di montagna (salita per la Valle del Porco, discesa per il sentiero di Pizzo Rufuliata, terreno naturale roccioso in piano con tracce di sentiero per lo Zubbio della Perciata).

Modalità di gestione delle escursioni: clicca qui

1) Per ogni escursione si chiederà a tutti i partecipanti un contributo aggiuntivo alla quota assicurativa. In pratica si chiederà ai soci un contributo aggiuntivo alla quota assicurativa pari a 1 €, pertanto l’importo complessivo per i soci sarà pari a 3 Euro (2 € per l’assicurazione, 1 € per il contributo aggiuntivo). Ai non soci si chiederà un contributo aggiuntivo alla quota assicurativa pari a 3 €, pertanto l’importo complessivo per non i soci sarà pari a 5 Euro (2 € per l’assicurazione, 3 € per il contributo aggiuntivo). Per i partecipanti età fino a 12 anni non è richiesto alcun contributo al WWF ma solamente la quota assicurativa di 2 €.

Occorrerà che i partecipanti diano i loro dati anagrafici se non già in possesso del WWF, questi serviranno per formalizzazione della copertura assicurativa.

Gli spostamenti verso il luogo d’inizio delle escursioni avverranno con le auto dei partecipanti che vorranno metterle a disposizione. Il WWF Sicilia Nord Occidentale non garantisce pertanto il trasferimento verso il luogo d’inizio dell’escursione ai partecipanti che non saranno riusciti a trovare un posto nelle auto disponibili.

Si cercherà di viaggiare a pieno carico di passeggeri per evitare inutili sprechi di carburante.

Il proprietario di ogni singola auto concorderà con i passeggeri ospitati l’entità del rimborso carburante dovutogli, quindi ogni partecipante avrà l’onere di un’ulteriore quota aggiuntiva “carburante” oltre il contributo al WWF e la quota assicurativa, da evolvere direttamente all’autista dell’auto in cui è ospitato.

Rispondi