wwf_favorita_005PASSEGGIATA DI DOMENICA 24 GENNAIO 2016 ALLA FAVORITA RISERVA NATURALE DI MONTE PELLEGRINO

Il paesaggio vegetale

Domenica 24 gennaio 2016 il WWF Sicilia Nord-Occidentale (ex WWF Palermo) organizza una passeggiata alla Favorita. Referente prof. Lorenzo Gianguzzi, botanico dell’Università di Palermo.

Difficoltà: facile
Lunghezza del percorso: Percorso ad anello di circa 3 Km
Tipo di suolo: stradella e sentiero più o meno pianeggianti.
Tempo di percorrenza comprese le soste: 4 ore.
Dislivello: 100 mt

Colazione: Al sacco, a carico di ogni partecipante (non dimenticare la provvista d’acqua). Si fa presente comunque che l’escursione avrà fine alle ore 14.00 circa

Partenza: Appuntamento alle ore 09,00 presso l’entrata del Parco della Favorita di Palermo, in Viale del Fante (accanto villetta limitrofa allo stadio delle Palme), partenza a piedi improrogabilmente alle ore 09.30

Attrezzatura e Abbigliamento: Abbigliamento adatto alla stagione. Sono necessari scarponcini da escursionismo o scarpe da ginnastica.

Descrizione dell’escursione:

L’escursione avrà l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sugli aspetti del paesaggio vegetale della Favorita fino alle pareti del Monte Pellegrino, all’interno dell’omonima Riserva Naturale nonché SIC (Sito di Interesse Comunitario ITA020014).

L’escursione si articolerà nella prima parte nelle stradelle che portano a Bosco Niscemi, mentre nella seconda parte, dopo avere visitato l’Olivo monumentale, ci si addentrerà sui percorsi interni fin sotto le pareti del Monte Pellegrino.
Faremo anche una risalita del primo tratto che porta alla Valle del Porco ma solo quanto basta per godere del panorama.

Da quanto sopra esposto l’escursione risulta abbastanza semplice dal punto di vista dell’impegno fisico e quindi è adatta a famiglie con bambini e a persone non abituate a lunghe ed impegnative percorrenze.

Dal 1995 la Favorita e Monte Pellegrino sono diventate un’unica “riserva naturale orientata”, cioè un’area ove sono conservati e tutelati gli aspetti vegetazionali, faunistici, architettonici, paesaggistici, storici, per la loro valorizzazione,per la fruizione pubblica, per la didattica naturalistica ed ambientale. Orientata vuol dire che l’ente gestore, con progetti mirati, potrà aiutare la natura a recuperare quegli equilibri della vegetazione o della fauna utili per il suo benessere e per il suo perpetuarsi. Il recupero di alcune parti architettoniche è stato avviato. Si dovrà intervenire in modo appropriato sulla vegetazione

Modalità di gestione delle escursioni:
1) Per ogni escursione si chiederà a tutti i partecipanti un contributo aggiuntivo alla quota assicurativa, in pratica si chiederà ai soci un contributo aggiuntivo alla quota assicurativa pari a 1 €, pertanto l’importo complessivo per i soci sarà pari a 3 Euro (2 € per l’assicurazione, 1 € per il contributo aggiuntivo). Ai non soci si chiederà un contributo aggiuntivo alla quota assicurativa pari a 3 €, pertanto l’importo complessivo per non i soci sarà pari a 5 Euro (2 € per l’assicurazione, 3 € per il contributo aggiuntivo). Per i partecipanti età fino a 12 anni non è richiesto alcun contributo al WWF ma solamente la quota assicurativa di 2 €.


LE FOTO DELL’ESCURSIONE

[youtube]kRZBxQMitHw[/youtube]

Rispondi