Sondaggio per l’attuazione del Piano di Utilizzo della “Real Tenuta della Favorita

Share

pellegrino_favorita

Legambiente Palermo ciclabile Salvare Palermo WWF
All’On. Vice Sindaco di Palermo
Assessore all’Ambiente
Palazzo delle Aquile
All’Assessore al Verde e Arredo Urbano, Parchi e Riserve
Via dello Spirito Santo, 35/37 – 90134 Palermo

Oggetto: Sondaggio per l’attuazione del Piano di Utilizzo della “Real Tenuta della Favorita”; proposte per la fruizione compatibile.

Codesto Comune ha lanciato nelle scorse settimane un sondaggio sulla attuazione del Piano di Utilizzazione della Real Tenuta della Favorita, Zona B della R.N.O. “Monte Pellegrino”.

In un fattivo spirito di collaborazione, si rammenta che le Associazioni scriventi avevano all’inizio dello scorso anno partecipato ad una serie di riunioni con l’Assessorato Verde ed Arredo Urbano; in quella sede avevamo formalizzato una serie di proposte che ancora oggi caratterizzano la nostra idea di utilizzo armonioso del grande polmone verde della favorita: una serie di proposte che coniugano le esigenze di tutela naturalistica, di fruizione del cittadino e di valorizzazione del patrimonio paesaggistico ed architettonico.

Si propongono quindi le seguenti linee d’intervento che, a parere delle scriventi Associazioni, creano la cornice in cui definire le attività e gli interventi necessari:

• Attivazione di un processo di concertazione con L’ente gestore della Riserva Naturale M. Pellegrino, e con la soprintendenza BBCCAAA di Palermo. Entrambi gli Enti esercitano infatti indispensabili strumenti autorizzatori per ogni e qualsivoglia attività od intervento da realizzare nella Real Tenuta della Favorita; come Associazioni riteniamo indispensabile avere la piena partecipazione dei due Enti sia nel processo amministrativo autorizzatorio, ma soprattutto nelle fasi di individuazione delle attività compatibili.

• Avviamento di un percorso che nell’arco di un numero ragionevole e determinato di anni (3) porti alla definitiva pedonalizzazione della Real Tenuta della Favorita; il processo dovrà prevedere tappe individuate per consolidare la scelta; senza questo passo i luoghi non saranno mai fruibili; le associazioni ritengono questo punto imprescindibile. In tal senso sarebbe opportuno avviare la chiusura del traffico da sabato sera a lunedì mattina

• Ripartizione della Real Tenuta della Favorita in 4 settori di azione, secondo le vocazioni presenti sul territorio: l’area naturalistica, l’area rurale-tradizionale, l’area dei beni culturali e l’area dei servizi. Detta pianificazione delle attività dovrà essere redatta in conformità alle indicazioni del Piano di Utilizzo, adottato da codesta Amministrazione e nel rispetto del Regolamento della Riserva.

• Attivazione progressiva nel tempo di servizi strutturati a mezzo di convenzioni con enti pubblici e privati per la fruizione sostenibile (bike sharing, navetta bus elettrica, accoglienza ed orientamento, escursionismo libero e guidato, struttura museale e vivaistica didattica, campi rurali didattici, etc.). Riteniamo che in fase di individuazione e caratterizzazione dei percorsi sia importante il coinvolgimento delle scriventi associazioni quale elemento di supporto dovuto alla decennale esperienza nell’organizzazione di tali servizi.

• Coinvolgimento dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Palermo per introdurre le diverse attività individuate nel piano delle Attività, tra quelle che le scuole possono adottare nei loro Piani di Offerta Formativa. Va intrapreso un percorso con le aziende dei trasporti per trovare soluzioni economicamente sostenibili per le Scuole aderenti al Piano delle Attività.

Certi di un fruttuoso confronto si porgono cordiali saluti.

Palermo, lì 31/03/2011
Legambiente Palermo ciclabile Salvare Palermo WWF
Salvatore Livreri Console Giacomo Scognamillo Rosanna Pirajno Angelo Palmieri

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento