Domenica 9 agosto a Monte Cofano per dire NO agli incendi dolosi

Adesione del WWF Sicilia alla manifestazione contro gli incendi che si terrà Domenica 09 Agosto 2020, presso la Riserva di Monte Cofano

Il WWF Sicilia aderisce alla manifestazione contro gli incendi che si terrà Domenica 09 Agosto 2020, presso la Riserva di Monte Cofano, fra le ultime vittime di un devastante incendio di natura dolosa.

Quest’anno, come ogni anno, stiamo assistendo ad una sequenza impressionante di incendi in tutta la Sicilia che per le modalità con le quali si sono verificati e per i luoghi e i tempi scelti sono senza dubbio dolosi.

Le cause saranno molteplici ma hanno in comune una caratteristica, la dolosità criminale.

Da anni denunciamo questo fenomeno assieme ad altre Associazioni ma rimaniamo inascoltati e nulla vediamo nascere per fronteggiare, anche parzialmente questa tragedia.

Per proteggere un sistema così vulnerabile come un bosco, in un ambiente socialmente indifferente e in parte anche ostile le Associazione stanno facendo di tutto per creare una cultura favorevole all’ambiente e alla natura, le Istituzioni di meno.

Occorre creare una continua azione preventiva con operazioni di intelligence investigative, occorre attivare uno stretto controllo del territorio, occorre creare gruppi interforze che lavorino in modo coordinato, occorre effettuare una efficace e puntuale manutenzione preventiva dei boschi.

Occorre procedere ad una razionalizzazione dell’utilizzo di uomini e mezzi, occorre rendere subito operativo il Catasto Regionale degli incendi per potere, da subito, inibire qualsiasi utilizzo dei territori dove gli incendi scoppiano, come la legge prevede.

Occorre fare i massimi sforzi per trovare i colpevoli con serrate azioni investigative e procedere alle denunce relative per potere applicare esemplari punizioni.

Non vediamo, da parte delle Istituzioni, uno sforzo operativo adeguato alla gravità della situazione.

Domenica 9 Agosto protesteremo contro tutto questo e faremo la cosa che, come Associazioni, possiamo fare, coinvolgere il maggior numero di persone, sensibilizzare la gente in questo senso e sperare che una forte opinione pubblica possa finalmente far pesare la propria rabbia.

Foto di Giorgio De Simone (WWF Sicilia Nord Occidentale)

Domenica ad Alcamo un minuto di silenzio per Monte Cofano, attendendo la schiusa delle uova della Caretta caretta

Domenica 2 agosto il WWF Sicilia Nord Occidentale organizza una giornata/evento dedicata alla natura e all’ambiente ad Alcamo: “Aspettando la schiusa”.

L’occasione è data dalla deposizione delle uova da parte di due tartarughe marine Caretta caretta nella spiaggia di Alcamo marina, in località Battigia il 21 giugno e in località Dune del Calatubo il 14 luglio.

Sono previsti più eventi a cui tutti i cittadini, villeggianti, soci, simpatizzanti e tutte le associazioni locali sono invitati. 

Si parte con un’escursione guidata su Monte Bonifato, SIC Natura 2000 e Riserva Naturale Orientata per sensibilizzare i cittadini al rispetto dei boschi, della natura e della biodiversità, e soprattutto per far vedere da vicino gli effetti devastanti degli incendi e la lenta e timida ripresa della natura dopo gli stessi.Appuntamento ore 10:00 al parcheggio della “Funtanazza” ingresso Riserva Bosco di Alcamo.

Per “gridare in silenzio” un forte NO agli incendi dolosi, ultimo dei quali ha devastato e incenerito Monte Cofano ieri notte, prima della partenza sarà effettuato un minuto di silenzio per tutte le vittime innocenti degli incendi: mammiferi, rettili, insetti, uccelli, alberi e piante… anche loro esseri viventi che hanno gli stessi diritti alla vita, come l’uomo.

A fine escursione intorno le 13/13:30 gli escursionisti si recheranno presso la spiaggia della Battigia dove è possibile fare il bagno e successivamente partecipare al #PlasticFree, con la raccolta di plastica e microplastica.

Successivamente la giornata ecologica si conclude con un incontro/dibattito in spiaggia davanti al nido della Caretta caretta che ha deposto il 21 giugno scorso su questo arenile e verranno raccolte le adesioni per chi vuole effettuare la sorveglianza notturna attendendo la schiusa delle uova della tartaruga marina, ribattezzata dai bimbi del posto “Claretta”. Interverranno tutte le associazioni presenti. 

Gli eventi del WWF tendono a sensibilizzare i cittadini al rispetto della natura, creando le condizioni per la quale l’uomo possa vivere in armonia con tutti gli esseri viventi del nostro pianeta.

Per tutte le info e i dettagli visitare il sito e i social dell’associazione:

URL: https://www.wwfsicilianordoccidentale.it
FB: https://www.facebook.com/wwf.palermo
TW: https://twitter.com/WWFSiciliaNO

Evento: aspettando la schiusa ad Alcamo Marina

Il WWF Sicilia Nord Occidentale, LIFE Euroturtles insieme a tante associazioni del territorio organizza una giornata di educazione ambientale prendendo spunto dalle nidificazioni di Caretta caretta la notte del 21 giugno scorso e la notte del 14 luglio in due punti diversi della spiaggia di #Alcamo marina e del 26 giugno a #Trappeto. Ben 3 nidificazioni accertate nel golfo di #Castellammare.

Info su tutto l’evento e per aderire come associazione:
Francesco Paolo Palazzo 328 7387379
Solo WhatsApp: 333 5951808

Programma di massima dell’evento:

Ore 10:00 partenza escursione naturalistica a Monte Bonifato, riserva del Bosco di Alcamo (Info: Giorgio De Simone WhatsApp 333 5951808) 

Dettagli qui:

Ore 13:00 riunione escursionisti e partecipanti presso la spiaggia La Battigia di Alcamo marina

Ore 13:30 PlasticFree, raccolta plastica nell’arenile

Ore 14:30-15:00 pausa pranzo

Ore 15:30 – 17:00 Briefing sulla tartaruga marina e adesioni per la sorveglianza diurna e notturna fino alla schiusa delle uova.

Ore: 17:30 fine dell’evento

LE ASSOCIAZIONI ADERENTI POSSONO INSERIRE LE LORO INIZIATIVE E LOGHI NELLA CHAT DI QUESTO EVENTO PREVIO ACCORDO CON GLI ORGANIZZATORI

NORME ANTI-COVID19
Tutti i partecipanti devono attenersi alla normativa anti-covid19, quindi distanziamento durante l’escursione di 2 mt, mascherina obbligatoria in caso di non rispetto della distanza di 1 mt anche durante il briefing o la raccolta plastica.