URBAN NATURE 2019: partecipa alla Festa della Natura in città con contest fotografico

Share

Domenica 6 ottobre in tutta Italia oltre 60 città festeggeranno insieme a noi la giornata dedicata alla Natura in città con attività, laboratori e visite guidate.

Urban Nature sarà anche quest’anno un’occasione per conoscere il valore della natura in città, coinvolgere cittadini e ragazzi in attività per scoprire il verde urbano, e imparare insieme cosa possiamo fare per preservare le aree verdi urbane.

A PALERMO:

Iniziamo con Domenica 06 Ottobre 2019 con una visita guidata dentro il Parco della Favorita alla scoperta delle ricchezze vegetali che esso contiene.

L’appuntamento è alle ore 17.00 presso il Giardino Vincenzo Florio – Case Rocca (villetta accanto allo Stadio delle Palme), da lì ci inoltreremo dentro il Parco della Favorita.

La visita durerà 2 ore circa e sarà guidata da Silvio Fici, Professore Associato presso l’Università di Palermo, Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali.

“URBAN NATURE 2019”

Domenica 6 ottobre 2019 – Festa della Natura in Città

“URBAN NATURE 2019” si propone la promozione e l’arricchimento della biodiversità urbana e ha l’obiettivo di coinvolgere il grande pubblico e le realtà civiche già attive sul territorio, anche esterne al WWF, dando più valore alla natura e generando, così, un nuovo modo di pensare gli spazi urbani.

La Natura in Città

Il numero di persone che vive in città è in continuo aumento: nel 2009 la quota della popolazione mondiale residente nelle aree urbane ha superato la soglia del 50% e le previsioni delle Nazioni Unite indicano che entro il 2050 le città ospiteranno oltre il 70% della popolazione complessiva (circa 6,3 miliardi su una popolazione mondiale prevista di 9,7 miliardi). Per quanto riguarda l’Italia, secondo i dati Istat (2016), il verde urbano rappresentava nel 2014 il 2,7% del territorio dei capoluoghi di provincia. Ogni abitante ha a disposizione, in media, 31 metri quadrati di verde urbano, ma nella metà delle città italiane (60% della popolazione urbana) tale estensione è molto più contenuta (inferiore ai 20 metri quadrati) e in 19 città (per 2,2 milioni di cittadini) non raggiunge la soglia dei 9 metri quadrati obbligatori per legge.
I servizi ecosistemici (di regolazione climatica, di depurazione dell’aria e dell’acqua, di approvvigionamento di cibo, di rigenerazione psico-fisica, ecc.) forniti dalla biodiversità urbana sono cruciali per la salute e il benessere di coloro che vivono nelle città, per la sostenibilità stessa delle comunità urbane e per il futuro dell’intero Pianeta.
La natura negli spazi cittadini si nasconde ovunque, non solo nei parchi urbani, ma anche nelle piazze, nei giardini scolastici, sui ruderi o sui tetti, nei giardini condivisi fino al balcone di casa. La fauna degli spazi urbani è ricchissima: dai rondoni, grandi mangiatori di insetti ai falchi come il gheppio o il falco pellegrino, e poi volpi, scoiattoli, ricci, pipistrelli, farfalle e coccinelle. Un vero e proprio caleidoscopio di animali cittadini che beneficiano di spazi verdi o di piccoli anfratti nascosti.
La biodiversità delle città è caratterizzata, inoltre, dalla vegetazione presente, alberi e arbusti, persino alberi monumentali, che rigenerano ogni giorno l’aria che respiriamo e catturano le sostanze inquinanti, come il particolato sottile, il biossido di azoto e l’ozono troposferico, oltre ad essere serbatoi di carbonio.

Il WWF pertanto si pone i seguenti obiettivi:

– Ampliare la conoscenza sulla Natura in città e la sua importanza;
– Rafforzare l’ottica della Natura “sotto casa” attraverso la partecipazione attiva (citizen science).
– Aggregare e attivare la comunità nella “scoperta e cura della Natura” (dalla citizen science alla citizen conservation)
– Coinvolgere realtà civiche esterne al WWF già impegnate nella gestione di aree verdi, parchi urbani, orti sociali e giardini condivisi, con focus nelle 14 aree/città metropolitane – Individuare punti critici ed esperienze pilota sulla migliore gestione del verde e della biodiversità urbana in ambito locale e definire una piattaforma condivisa per punti delle richieste valide in tutto il territorio nazionale per il buon governo della natura in città.

E in questo quadro generale, a Palermo, il WWF Sicilia Nord Occidentale, si propone di iniziare un lungo discorso con le Istituzioni, i cittadini e le Associazioni per proteggere, valorizzare, far conoscere e incrementare la “natura in città”.

 

Urban Nature – Contest fotografico

Scatta la foto più bella degli spazi verdi nelle nostre città e partecipa al nostro concorso fotografico!

In occasione di Urban nature, apre il primo Contest Fotografico dedicato alla natura nelle aree urbane.

Fotografi professionisti e non sono invitati a immortalare i preziosi angoli di natura in città e i loro benefici che rappresentano per i cittadini e i giovani. Le foto più belle verranno pubblicate sui nostri canali social e saranno i nostri follower a decidere chi sarà il vincitore.

Scopri il regolamento per partecipare e iscriviti ora!

Le iscrizioni sono aperte fino al 06-10-2019: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSe1RCJRxBOLieiK3axt59ljW4PXc_0_K6iwk-wuV8foPDWwZQ/viewform

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento