PROGETTO APERTO PER IL FIUME ORETO – ANNO 2014

Share

CONOSCIAMO L’ORETO E LA SUA VALLE

Con questo progetto il WWF-Palermo si propone di approfondire e diffondere la conoscenza del territorio pertinente al bacino del Fiume Oreto attraverso un percorso di visita, di escursioni e di mostre, oltre che di coinvolgimento partecipativo (perciò lo abbiamo definito “aperto”) degli Enti Locali, dell’Università e di Istituti e Associazioni culturali, al fine di riportare all’attenzione pubblica gli aspetti salienti dell’ambiente e dell’urbanizzazione con le connesse problematiche e di dare avvio a soluzioni ecocompatibili per la tutela ambientale di quel prezioso bene comune rappresentato dal Fiume Oreto e dalla sua Valle e per il conseguente miglioramento della vivibilità a favore dei cittadini dei Comuni in essa ricadenti.

Ad oggi sono già in programma 2 visite guidate nel basso corso del Fiume Oreto, con percorsi urbani e periubani, a piedi e con alcuni spostamenti in auto, e 3 escursioni a piedi nel medio e alto corso.

In tutto 5 uscite domenicali, in calendario da febbraio a giugno, durante le quali si entrerà in contatto visivo del fiume da diversi punti di osservazione: dai ponti che lo attraversano, da vie che corrono lungo i suoi argini, da sentieri che conducono alle sue rive alle principali sorgenti.

Si avrà così l’occasione di conoscere l’oggetto geografico “fiume” nelle diverse forme che il “nostro” fiume presenta e il suo rapporto con i terreni attraversati, da quelli extraurbani di montagna, collina fino alla pianura della periferia, a quelli urbani dove il fiume scorre costretto fra sponde artificiali in cemento.

Vedremo l’Oreto del basso corso, vero e proprio fiume, l’Oreto torrentizio del medio corso, ma anche i ruscelli dell’alto bacino che lo alimentano, principalmente nella stagione delle piogge, attraverso una gradualità naturale basata sulla progressiva confluenza di rivoli sempre più copiosi man mano che l’acqua compie il suo percorso in discesa lungo i declivi dei terreni.
Durante le visite e le escursioni saremo accompagnati da esperti naturalisti che ci aiuteranno a cogliere tutti gli aspetti caratteristici della valle, dalla geologia alla geomorfologia, all’idrografia, alla flora e alla fauna. Il progetto di conoscenza dell’Oreto prevede anche una mostra, che ad oggi si compone di 3 sezioni: una pittorica, una fotografica, con cartografia e descrizioni geografiche e una presentazione “power-point” della Valle. Tale mostra potrà essere arricchita con materiale di studi e ricerche condotti nell’ambito dell’Università.

Avremo così modo di percepire sia la bellezza della Natura, sia la grazia che il bene comune Acqua rappresenta per le genti che ne fanno uso, ma anche la violenza dell’uomo, che non si fa scrupolo di fare un cattivo uso della “civiltà” alterando il corso del fiume, inquinandone le acque, e usandone l’alveo come occasionale discarica. A conclusione del ciclo di uscite sarà opportuno che osservazioni fatte e studi pregressi si incontrino in una conferenza o in un convegno nei quali possa ancora una volta essere messa in rilievo l’urgenza della necessità di tutela di questo grande bene naturale che è il Fiume Oreto con tutta la sua valle, un tempo rispettato da popolazioni consapevoli ed oggi invece irriguardosamente e sconsideratamente maltrattato.

CONOSCIAMO L’ORETO E LA SUA VALLE
PROGRAMMA DEL WWF PALERMO PER LA CONOSCENZA DEL FIUME PALERMITANO E DELLA SUA VALLE CON I SUOI TESORI NATURALISTICI E ANTROPICI

La presente stesura va considerata come un progetto in itinere che va completandosi, o modificandosi, secondo il contributo partecipativo di Istituzioni e Associazioni che intendono sostenerlo con loro iniziative o proposte in tema. Aggiornamento al 18/1/2014.~

CALENDARIO DEGLI EVENTI
Partecipazione libera e gratuita
VISITE GUIDATE CON PERCORSI URBANI

2 febbraio 2014–DALLA FOCE DEL FIUME ORETO ALLA GUADAGNA
Visita guidata della foce e percorso a piedi attraverso le vie adiacenti al basso corso del fiume in ambito urbano. Partendo da Ponte di Mare si raggiungeranno Ponte dell’Ammiraglio, Ponte delle Teste Mozze, Ponte di Via Oreto e i Ponti della Guadagna. Durante tutto il percorso si farà attività di bird-watching urbano, assistita da volontari esperti del WWF.
Raduni: ore 8:30 in Via Enrico Albanese, presso la ex-sede del WWF Sicilia (civico n 98), oppure ore 9:00 al Ponte di Mare (Via Messina Marine, lato Romagnolo). Rientro in mattinata.

23 febbraio 2014–SINISTRA IDROGRAFICA, TRATTO MEANDRIFORME E PAGLIARELLI
Visita guidata con brevi percorsi a piedi e spostamenti con le proprie automobili. Punti di visita: Cimitero di Sant’Orsola, Via Buonpensiero, Via Mulino Carbone, Ponte di Corleone e sbocco del Canale di Boccadifalco. Durante il percorso si farà attività di bird-watching, assistita da volontari esperti del WWF. Al termine del giro si farà visita all’azienda cooperativa “IMMAGINE” di Pagliarelli per l’accesso alla riva sx del fiume a monte della circonvallazione.
Raduno ore 8:30 alla ex sede WWF di Via Enrico Albanese, 98. Consigliati scarponcini da escursionismo.

Rientro a fine mattinata.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento