Ninuzzo è libero: il gheppio curato e guarito è tornato nel suo territorio

Share

Oggi il Wwf Sicilia Nord Occidentale nell’ambito del programma di conoscenza del territorio e delle eccellenze in ambito biologico ha visitato l’azienda agricola Orto Di Nonno Nino. Si sono visitate le serre in cui vengono coltivate piantagioni di banani e frutti esotici biologici siciliani come la papaya, mango, frutto della passione. Ma anche sperimentazioni come il caffè, l’annona e altre coltivazioni in fase sperimentale.

La giornata è proseguita visitando una area che è a rischio degrado ambientale in quanto è stata destinata ad area di smaltimento dei rifiuti. Insieme alle altre associazioni come il Comitato per la Salvaguardia del Territorio di Paterna – Zucco e l’associazione San Cataldo Baia Della Legalità il cui presidente Francesco Loria ha denunciato il pericolo di grave degrado ambientale che metterebbe in pericolo le aziende e gli abitanti della zona qualora la discarica venisse attivata. La linea del WWF è chiara come dichiarato dal nostro presidente della OA Sicilia N.O. Pietro Ciulla: la Sicilia non ha bisogno di altre discariche ma di una seria e spinta raccolta differenziata.

Infine è stato rimesso in libertà il gheppio salvato per caso da Rosolino Palazzolo ovvero proprio il responsabile dell’azienda e curato presso il Centro Recupero Fauna Selvatica di Ficuzza diretto da Giovanni Giardina che non è potuto intervenire. Grazie a Giovanni Cumbo referente della Lipu Sezione Di Palermo “NINUZZO”, così amichevolmente chiamato il gheppio, ha ritrovato la libertà tra gli applausi degli oltre 50 intervenuti all’evento.

Una giornata che ha visto premiata anche la piccola Federica Loria che a soli 11 anni si è distinta per l’amore per la natura e l’ambiente. Il presidente Pietro Ciulla ha consegnato un attestato di merito e omaggiato una tessera annuale di socia junior del WWF !

Si ringraziano tutti gli intervenuti.

Print Friendly, PDF & Email

Permanent link to this article: http://www.wwfsicilianordoccidentale.it/news/ninuzzo-e-libero-il-gheppio-curato-e-guarito-e-tornato-nel-suo-territorio/

Lascia un commento