WWF: Taglio Ficus al Foro Italico: era necessario?

Share

Abbiamo appreso con enorme disappunto che è stato capitozzato radicalmente il magnifico ficus del prato del Foro Italico e non riusciamo a capire le motivazioni di tale decisione.

Un intervento così radicale presuppone una sola precondizione, che l’albero era irrimediabilmente pericoloso, secondo il vigente regolamento verde pubblico articoli 30 e 31.
Da quello che ricordiamo di tale albero non ci risulta che ci fossero delle condizioni di pericolosità tali da richiedere la totale capitozzatura.

Chiediamo all’amministrazione Comunale di fornirci le motivazioni relative a questo taglio.

Chiediamo in particolare di sapere se sono state prese in considerazione soluzioni alternative al taglio radicale e perché questa è stata la decisione ultima.

Aspettiamo con impazienza una risposta chiara e plausibile e chiediamo che decisioni di così rilevante importanza quali il taglio di importanti alberi o altri interventi pesanti sul verde e sul paesaggio, se ritenuti indispensabili, siano pianificati in un quadro generale di interventi sul verde e sul paesaggio e siano resi preventivamente pubblici ai cittadini e alle Associazioni in modo tale da permettere un coinvolgimento di tutti.

Secondo il regolamento del verde (art.31) per gli abbattimenti debbono essere informate preventivamente le Circoscrizioni competenti, noi chiediamo anche che tali interventi vengano preavvisati con COMUNICATI STAMPA EMESSI DAL COMUNE DI PALERMO.

Le visioni e i punti di vista differenti arricchiscono, non bloccano o rallentano.

ndr: ecco la risposta “postuma” alla cittadinanza del Comune di Palermo che non chiarisce i nostri dubbi e istanze : 
https://www.comune.palermo.it/noticext.php?cat=1&id=17527

Print Friendly, PDF & Email

Permanent link to this article: http://www.wwfsicilianordoccidentale.it/news/comunicati-stampa/wwf-taglio-ficus-al-foro-italico-era-necessario/

Lascia un commento