Passeggiata: villa Mirto e Fiumetto Sant’Elia

Share

PASSEGGIATA A VILLA MIRTO E FIUMETTO SANT’ELIA

Con Carmelo Nasello e Margherita Mirto

A cura del Gruppo di lavoro Wwf per la Tutela della Conca d’Oro: Marisa Battaglia, Giuseppe Casamento, Francesca Cirrincione, Pietro Ciulla, Santa Corsaro, Salvatore Incrapera, Salvatore Madonia, Caterina Maniscalco, Maria Luisa Marchetta.

Referenti per le prenotazioni: Pino Casamento (349 159 7344) e Caterina Maniscalco (328 806 7684).

La passeggiata viene proposta come recupero di quella già programmata (con data sabato 13 ottobre 2018) per Le Vie dei Tesori e annullata per maltempo.

Il programma di svolgimento della passeggiata è analogo, con la variante della possibilità di rimanere a pranzo nell’agriturismo di proprietà Mirto. Costo del pranzo fisso facoltativo: € 15,00.

Cambia ovviamente la modalità dell’iscrizione (vedere oltre), giacché l’attività è organizzata e gestita dal Wwf Sicilia Nord-Occidentale.

Una comitiva del Wwf raggiunge Villa Mirto a Portella Renda (foto Antonio Badami).

Scopo della passeggiata è quello di visitare l’area imbrifera del Fiumetto Sant’Elia, che viene considerato come ramo principale del Fiume Oreto.

Il raduno è fissato alle ore 8:15 al Parcheggio Basile (Via Ernesto Basile, a dx del Capolinea Amat), dove si provvederà alla migliore sistemazione nelle autovetture di organizzatori e partecipanti.

Alle ore 8:30 si partirà per la SS624 Palermo-Sciacca, che si percorrerà fino allo svincolo di “Giacalone”, da dove a dx per la SP20 (direzione Pioppo) e poi a sx per la SS186 (direzione Partinico). Dopo un percorso complessivo di circa 15 km si giunge a Portella Renda, dove a sx sta l’ingresso a Villa Mirto (parcheggio interno alla proprietà).

A piedi si raggiunge subito Villa Mirto: prima di dare inizio alla passeggiata, Margherita Mirto intratterrà la comitiva raccontando la storia di Villa Mirto e del territorio intorno.

Prima tappa della passeggiata sarà una sorgente del fiumetto Sant’Elia, non distante dalla villa. Si proseguirà poi per una carrareccia che sale a SE in direzione del Bosco di Caculla, alla base del monte Costa Lunga, propaggine del rilievo di Aglisotto. Raggiunto il bosco si farà un percorso all’interno (orario e tempo permettendo si potrebbe raggiungere la dorsale sommitale del monte). Ritorno per lo stesso percorso. Durante la passeggiata il prof. Carmelo Nasello ci parlerà dell’idrografia del Fiume Oreto.

Tornati a Villa Mirto (ore 13:00 circa) vi si potrà fermare per il pranzo, per il quale comunque bisogna aver fatto la prenotazione. Rientro in città dopo pranzo, alle ore 17,00 circa.

Note tecniche della passeggiata.

Fascia altitudinale: 660-900 m circa.

Lunghezza del percorso: circa 3 km;

Dislivello: 250 m circa;

Tempo di cammino: ore 3 circa;

Livello di difficoltà: medio; si percorreranno tratti di carrareccia, tratti di sentiero montano e un tratto interno al bosco naturale di lecci.

Abbigliamento sportivo adatto alla stagione autunnale e alla fascia altimetrica.
Sono necessari gli scarponcini da escursionismo.

Per la partecipazione alla passeggiata valgono le regole del Wwf Sicilia Nord-Occidentale: 3,00 € per i soci (1€ contributo al Wwf + 2€ di assicurazione); 5,00 per i non soci (3€ contributo al Wwf + 2€ di assicurazione).

La prenotazione è obbligatoria: è sufficiente telefonare ai referenti (Casamento e Maniscalco) e indicare se si vuole fare solo la passeggiata o se ci si vuole fermare per il pranzo all’agriturismo Villa Mirto.

Costo del pranzo fisso facoltativo: € 15,00.

Nota. Chi non partecipa al pranzo deve essere autonomo per il ritorno in città.

Print Friendly, PDF & Email

Permanent link to this article: http://www.wwfsicilianordoccidentale.it/cosa-facciamo/escursionismo/passeggiata-villa-mirto-e-fiumetto-santelia/

Lascia un commento