PROGETTO WWF SICILIA NORD OCCIDENTALE: PASSEGGIATE NELLA CONCA D’ORO

Prosegue l’impegno del Wwf Sicilia Nord-Occidentale per promuovere la conoscenza naturalistica del territorio palermitano.

Venerdì 31 marzo alle 9.45 è in programma la seconda uscita del progetto “Passeggiate nella Conca d’Oro”: accompagnati dal personale dell’AMAP e dal prof. Carmelo Nasello, docente di ingegneria idraulica all’Università di Palermo, visiteremo le Sorgenti del Gabriele e l’annesso impianto di potabilizzazione.

Le Sorgenti del Gabriele costituiscono una delle principali sorgenti della Conca d’Oro per l’approvvigionamento idrico della città di Palermo.

L’acqua pura che affiora da esse alla base di Monte Caputo, adiacente alla borgata palermitana di Boccadifalco, per millenni ha dissetato gli abitanti e irrigato i campi.

Ora, protetta da opportune opere di copertura, viene subito avviata ad un impianto di potabilizzazione che ne controlla la qualità e, con trattamenti adeguati, ne garantisce la purezza.

PROGRAMMA DI VENERDI’ 31 MARZO 2017

SORGENTI DEL GABRIELE E RELATIVO IMPIANTO DI POTABILIZZAZIONE

Referente per il Wwf: Giuseppe Casamento

Raduno dei partecipanti alle ore 9:45 in via Paruta, angolo Corso Calatafimi, di fronte ai “leoni” di via Riserva Reale.

Alle ore 10:00 circa si dà inizio alla passeggiata percorrendo la Via Riserva Reale fino all’ingresso dello stabilimento AMAP. Incontro con i dirigenti responsabili delle sorgenti e del potabilizzatore e visita guidata, sia del sito naturalistico che dell’impianto.

Al termine della visita, uscendo dallo stabilimento AMAP e percorrendo un breve tratto di Via Nave, si incrocerà il Canale di Boccadifalco, principale opera del territorio palermitano per lo smaltimento delle acque meteoriche, ma usato anche come recettore di acque reflue.

La passeggiata si concluderà intorno alle ore 13:00, con ritorno al punto di partenza.

NORME PER LA PARTECIPAZIONE

  • Numero massimo di partecipanti: 50
  • Prenotazione obbligatoria (telefonare al referente al numero 349/1597344)
  • Le regole di partecipazione sono le stesse in uso per le “Escursioni del Wwf” e descritte nel documento allegato “.
  • Contributo di 3 € per i soci Wwf e di 5 € per chi non è socio.
  • Chi, per l’occasione, si associa al Wwf (costo 30€), partecipa gratis alla passeggiata.

 

 

PROGETTO: PASSEGGIATE NELLA CONCA D’ORO, SABATO 4 FEBBRAIO GLI AGRUMETI

 

Con la prima uscita di sabato 4 febbraio 2017, il WWF Sicilia Nord-Occidentale inizierà, in aggiunta alle abituali escursioni domenicali, un ciclo di passeggiate nell’ambito della Conca d’Oro per proporre la conoscenza naturalistica del territorio palermitano e le varie realtà socio economiche che ruotano intorno ad esso.

PERTANTO E’ IN PROGRAMMA PER SABATO 4 FEBBRAIO 2017:

UNA PASSEGGIATA PRESSO FONDO FAVARELLA, FRA GLI AGRUMETI DI CIACULLI – CROCEVERDE

Classico esempio di Agronomia e Paesaggio agrario della Conca d’Oro

Ci guiderà il prof. Giuseppe Barbera, mentre Referente per il Wwf sarà Pino Casamento.

Agrumeti di Ciaculli e Croceverde

PROGRAMMA

Il raduno dei partecipanti è previsto per le ore 9:45 nella Piazza di Croceverde, di fronte alla Chiesa.

Alle ore 10.00 avrà inizio la passeggiata che avrà all’incirca la durata di 2.30/3.00 ore.

A piedi, con un percorso di circa 300 metri, si raggiungerà l’ingresso della Tenuta Favarella.

Dopo una breve presentazione del territorio della Conca d’Oro, inizierà il percorso per i viali e i sentieri della Tenuta, guidati dal prof. Giuseppe Barbera, docente di Scienze agrarie e forestali all’Università di Palermo ed esperto del paesaggio della Conca d’Oro.

Conosceremo quali coltivazioni vengono ancora praticate nelle poche aree agricole residue del nostro territorio, che fino a qualche tempo fa era apprezzato come un immenso giardino profumato che avvolgeva la città di Palermo.

NORME PER LA PARTECIPAZIONE

  • Prenotazione obbligatoria entro venerdì 3 febbraio (telefonare al numero 349/1597344).
  • Numero massimo di partecipanti ammessi: 50 unità.
  • Numero minimo di partecipanti: 10 unità. Se le prenotazioni saranno inferiori a tale numero, la passeggiata può essere annullata per decisione degli organizzatori.

COSTI DI PARTECIPAZIONE.

Al momento valgono le regole previste per il Programma di Escursioni Wwf:

  • Per i Soci Wwf (di tutta Italia – esibire tessera): 3 € (di cui 2 € per assicurazione).
  • Per chi non è socio: donazione al Wwf (minimo 5€, di cui 2 € per assicurazione). In alternativa, iscrivendosi all’Associazione (30€), la partecipazione di quel giorno sarà gratuita.

Consigliati: scarpe sportive o meglio scarponcini da escursionismo e abbigliamento sportivo adeguato alla stagione.

Ricordiamo che è possibile consultare il programma delle escursioni e altre notizie sul presente sito. 

VERDE: MASSICCIO TAGLIO DI ALBERI A VILLA TURRISI

Dopo 7 anni si rinnova un massiccio e radicale taglio di alberi nella ex Villa Turrisi.

Il WWF ha chiesto ai diversi enti interessati del Comune una verifica sulla correttezza dell’intervento in atto alla luce dei vincoli esistenti su questa area e del regolamento Comunale sul verde urbano. A seguire la lettera :

All’Assessorato all’Ambiente del Comune di Palermo,

p.c.: Al Sig. Sindaco della Città di Palermo
All’Assessorato alla partecipazione del Comune di Palermo
Al Comando della Polizia municipale di Palermo
Al Presidente ed al Consiglio della V Circoscrizione del Comune di Palermo
Al Presidente della Commissione Consiliare Urbanistica del Comune di Palermo
Alla sovrintendenza ai BB.CC.AA. della Provincia di Palermo

OGGETTO: Segnalazione urgente di attività di taglio alberi nell’area della ex Villa Turrisi, nella parte nord di via Leonardo da Vinci.

La nostra Associazione richiama l’attenzione di codesto Assessorato sull’attività, attualmente in corso, di taglio alberi e spianamento nell’Area della ex Villa Turrisi, fra le Vie Leonardo da Vinci e Beato Angelico e il canale Passo di Rigano.
In questi giorni è stato eseguito un ulteriore taglio di alberi quali allori, agrumi, ulivi e bagolari e in particolare, all’altezza di Via Ignazio Silvestri, è stata notata una squadra di 3 operai che tagliava alberi.

A causa di questi continui interventi, una consistente parte dell’area risulta già spogliata (calcoliamo circa 15.000 mq a fonte di un totale di 40.000 mq)
Si richiede pertanto un intervento immediato da parte di codesta Amministrazione per verificare se le attività suddette sono autorizzate e comunque lecite e coerenti con i contenuti del vigente Regolamento Comunale del Verde.

Si fa presente che per quest’area esiste già una proposta di variante al PRG che prevede la variazione della destinazione d’uso da verde agricolo a parco pubblico. Tale richiesta giace da anni presso codesta Amministrazione, è stata presentata da un gruppo di associazioni e supportata da tremila firme di cittadini Palermitani e ancora non abbiamo ricevuto alcuna risposta in merito.

Inoltre l’area è sottoposta a vincolo paesaggistico per la presenza del canale di Passo di Rigano e parte di essa è a rischio idraulico.

L’intera zona è stata infine ampiamente amputata del suo verde con lo spianto di tanti alberi lungo la costruenda linea del tram e ancora non si capisce come e dove saranno fatte le opportune e irrinunciabili opere di compensazione del verde.
Se non si provvede urgentemente, con un autorevole ed efficace deliberato da parte di chi ha potere sul territorio comunale, a prescindere dal titolo di proprietà sui terreni, continueremo ad assistere passivi allo scempio del verde e le positive dichiarazioni d’intento da parte di codesta Amministrazione, sulla salvaguardia del verde, sul consumo del territorio zero e quant’altro, verranno vanificate dal continuo “abusivismo di fatto”, già prassi tristemente nota nella nostra città.

Restiamo in attesa di un urgente riscontro.

Il Presidente del WWF Palermo
Pietro Ciulla

Palermo 29 Marzo 2013